Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Effettua una ricerca all'interno di quest'area scrivendo le parole chiave nella casella e facendo clic su "Cerca".
Con la ricerca avanzata è possibile filtrare con precisione i contenuti di questa sezione.
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

Quesiti

10 risultati di 242

Norme, modelli, aggiornamenti tematici, scadenzario adempimenti per agevolare l’ufficio nella gestione delle autorizzazioni, delle istruttorie nel rilascio delle licenze, nella regolamentazione delle attività commerciali sul territorio.

Quesito del 26/02/2024

Coltivazione serra come attività secondaria

Attività di commercio al dettaglio di mangimi per animali, piante, fiori, semi, etc., si chiede se fosse possibile un'attività secondaria di coltivazione in serra e vendere i prodotti ricavati, senza alcun titolo abilitativo.
Nello specifico, è stato chiesto un titolo agricolo/p.i. agricola per procedere, ma l'utente in questione, sulla scia di quanto gli è stato riportato dalle associazioni di coltivatori, i quali sostengono che si possa esercitare senza titolo abilitante come attività secondaria, ci ha chiesto un approfondimento normativo che disciplini la situazione in questione.

Quesito del 26/02/2024

Spostamento data fiera

Si chiede la procedura da seguire per poter spostare, solo per l'anno in corso, la data di una Fiera che si tiene la terza domenica di Maggio, in quanto si accavallerebbe con un'altra importante manifestazione e l'area interessata è la stessa.

Quesito del 22/02/2024

Subingresso in attività commercio al dettaglio e ingrosso - sospensione

Un'attività di commercio al dettaglio e ingrosso settore non alimentare comunica subentro nella gestione (ditta individuale viene conferita in società di persone). Si richiede conformazione per mancato corretto accatastamento e conseguente destinazione d'uso. Non rispondono. Passa molto tempo, oltre 18 mesi, e l'area tecnica su sollecitazione esprime parere negativo all'insediamento (sebbene si tratti di subentro) perché in zona in cui inibita ogni attività produttiva e commerciale (da PGT quella zona viene "lentamente" deindustrializzata e portata a sola zona residenziale). È lecito sospendere l'attività ora, con questo ritardo? Il comune non si espone ad un rischio di danno economico arrecato (ditta che esercita da decenni, sotto forma di ditta individuale).

Quesito del 16/02/2024

Impianto Fotovoltaico a terra

Una società presenta tramite SUAP una PAS-SCIA per impianti alimentati da energia rinnovabile (D. Lgs. 222/2016 – Tabella A punto 97; D. Lgs. 387/2003 art. 12 c. 5 e art. 6 D. Lgs. 28/2011) relativamente a un impianto fotovoltaico a terra da 9.99 MW in area agricola priva di vincoli idonea i quanto nel raggio di 500 mt da area industriale – DL 199/2021 art. 20 comma 8. Si chiede quale sia la normativa applicabile al caso di specie e se il Comune è tenuto ad adottare qualche tipo di nulla osta rispetto all'istanza. Si chiede inoltre se è possibile come Comune ottenere delle opere in compensazione per l'impianto fotovoltaico da realizzare.

Quesito del 09/02/2024

Imposta sulla pubblicità

Nel Regolamento di questo Comune è stabilito che "le insegne di esercizio di attività commerciali e di produzione di beni o servizi che contraddistinguono la sede ove si svolge l’attività cui si riferiscono, di superficie complessiva fino a 5 (cinque) metri quadrati" sono esentati dal pagamento.
Il titolare di un’attività commerciale vuole mettere una insegna pubblicitaria di mq 4.
Cosa si intende con la dicitura di insegna di esercizio di attività commerciali e di produzione di beni o servizi che contraddistingue la sede ove si svolge l’attività cui si riferiscono? Dipende dal posizionamento della stessa? O meglio, se viene posizionato nella proprietà privata nelle immediate vicinanze dell’attività, nel piazzale di proprietà, antistante l’attività, sul ciglio della strada statale o comunale o provinciale sempre antistante l’attività, oppure si intende l’insegna posizionata sulle pareti dell’immobile dove si esercita l’attività?

Quesito del 05/02/2024

SCIA noleggio veicoli senza conducente

Si chiede gentilmente cosa il Comune debba verificare in occasione della SCIA per noleggio veicoli senza conducente. Nello specifico il richiedente intende noleggiare GRU senza conducente, i locali adibiti sarebbero magazzini e locali di deposito; cantine e soffitte e dichiara che sono situati in un fabbricato costruito antecedentemente alle attuali norme in materia di agibilità in vigore nel Comune e non hanno subito nel corso del tempo alcuna modificazione tale da richiedere il rilascio di un nuovo certificato di agibilità o la presentazione di una nuova SCIA di agibilità.
Sarebbe necessario ottenere il parere dell'Ufficio tecnico per la conformità urbanistica ed edilizia, quello dell'ASL per la parte igienico sanitaria e quello dei Vigili del Fuoco per la prevenzione incendi, inoltre, se ci dovessero essere altre verifiche, tipo requisiti professionali specifici oppure certificazioni o prescrizioni sulle certificazioni per i mezzi da noleggiare, si deve sospendere la SCIA in attesa della conclusione delle verifiche?

Quesito del 05/02/2024

Vendita di latte crudo e derivati del latte mediante distributori automatici

Relativamente alla vendita mediante distributori automatici su A.P.(nel caso di specie latte e derivati di produzione propria) l'area può essere assegnata semplicemente come concessione di suolo pubblico o per tali attività è necessario un bando di concessione?

Quesito del 30/01/2024

Comunicazione variazioni attività di vendita

Viene descritto: “si richiede l'aggiornamento dell'autorizzazione in essere - SCIA XXXXX - inserendo l’operazione di vinificazione e imbottigliamento”.
La pratica è stata assegnata sia all'ASL che al Comune, rispettivamente per l'aggiornamento della registrazione dell’attività a sede fissa, ai sensi dell'art. 6 del Regolamento CE n. 852/2004, e per la modifica della tipologia di attività, senonché attività di vendita da parte di produttori agricoli su area pubblica, in forma itinerante o su posteggio, in locali aperti al pubblico oppure tramite commercio elettronico o distributori automatici
Con la SCIA del 2022 per nuova apertura, l'azienda intendeva registrare un magazzino di stoccaggio per vini imbottigliati e prodotti dalla propria azienda agricola.
A suo tempo, il Comune non si era espresso.
Si chiede se il Comune debba effettuare adesso qualche verifica.

Quesito del 26/01/2024

Definizione superficie canone unico pubblicità stampata su asfalto

In caso di pubblicità in autodromo, suolo privato, costituita dalla colorazione dell'asfalto delle curve con simbolo e nome autodromo a margine, il canone unico si applica per l'intera superficie colorata o solo per la scritta? Si precisa che tali aree vengono visualizzate da chi accede e durante le riprese tv.

Quesito del 16/01/2024

Deroghe agli standard di parcheggio previsti per esercizi di vendita di vicinato

Premesso che la legge regionale Toscana 23 novembre 2018, n. 62 ha approvato il nuovo Codice del commercio per il rispettivo territorio regionale; premesso, altresì, che il relativo regolamento di attuazione (Regolamento 9 aprile 2020, n. 23/R), al fine di garantire un’adeguata funzionalità agli esercizi commerciali in sede fissa e la loro migliore raggiungibilità da parte dell’utenza, riducendo nel contempo l’impatto di tali insediamenti sulla viabilità pubblica, ha previsto anche per gli esercizi di vicinato (art. 9, comma 1) standard di parcheggio dimensionati in proporzione alla superficie di vendita realizzata, consentendo ai comuni (art. 9, comma 2), al tempo stesso, di poter disciplinare le ipotesi e le modalità di riduzione o annullamento delle superfici destinate a sosta in relazione nei casi ivi previsti. Tutto ciò premesso, in assenza di specifica disciplina regolamentare comunale (p. es., Piano del commercio), a fronte di una specifica richiesta di apertura di nuovo esercizio di vendita di vicinato, un'eventuale riduzione o annullamento di detta superfice destinata a sosta in che modo potrebbe essere disposta? Un atto di Giunta o di Consiglio comunale?