Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Effettua una ricerca all'interno di quest'area scrivendo le parole chiave nella casella e facendo clic su "Cerca".
Con la ricerca avanzata è possibile filtrare con precisione i contenuti di questa sezione.
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

Quesiti

10 risultati di 826

Procedure di affidamento di lavori pubblici, istruttorie per il rilascio dei permessi, vigilanza urbanistico-edilizia.
Tutti gli strumenti Omnia per coadiuvare i funzionari a muoversi con sicurezza tra i tanti rivoli applicativi della normativa e velocizzare l’operatività quotidiana.

Quesito del 01/03/2024

Scrittura privata o ATI per servizi ingegneria sotto i € 150.000

Può essere presentata all’ente appaltante per un affidamento dei servizi di ingegnerie sotto i 150.000 euro una scrittura privata, oppure è necessaria un ATI da sottoscrivere presso un notaio?

Quesito del 01/03/2024

Affidamenti in house dopo digitalizzazione appalti

Ai sensi dell'art.23 comma 5. del D.lgs 36/2023 viene specificato che "Con proprio provvedimento l’ANAC individua le informazioni che le stazioni appaltanti e gli enti concedenti sono tenuti a trasmettere alla Banca dati nazionale dei contratti pubblici attraverso le piattaforme telematiche di cui all’articolo 25. Gli obblighi informativi di cui al primo periodo riguardano anche gli affidamenti diretti a società in house di cui all’articolo 7, comma 2...omissis". Si chiede pertanto se l'Ente sia tenuto comunque a passare, nel caso degli affidamenti in house, tramite le piattaforme telematiche di approvvigionamento, per esempio tramite il portale Mepa di Consip, senza procedere con la richiesta del CIG. In caso di assenza del CIG, tuttavia non viene compilato il modello dell'ANAC Form e quindi l'affidamento non viene trasmesso alla BDNCP. Come si assolve quindi la trasmissione alla Banca dati dei contratti pubblici nel caso degli affidamenti in house?

Quesito del 01/03/2024

Obblighi di comunicazione impegni di spesa a favore società in house

Alla luce dell’avviso pubblicato da ANAC sul proprio sito web istituzionale - con il quale comunica che dal 1° luglio 2023 non è più operativo l’elenco delle società in house previsto dal vecchio codice degli appalti - si chiede se un Ente locale, per gli impegni di spesa adottati successivamente al 1° gennaio 2024 al fine di riconoscere periodicamente i compensi (sotto forma di aggio) ad una Società in House, a fronte di servizi che erano già stati affidati ben prima dell’emanazione del nuovo codice dei contratti, debba assolvere a specifici obblighi di comunicazione ai fini della trasparenza ed anticorruzione, e quali.

Quesito del 01/03/2024

Rinnovo affidamento servizi scolastici

Si deve procedere al rinnovo (ripetizione) dell'affidamento dei servizi scolastici, alle medesime condizioni contrattuali. Servizi affidati all'attuale gestore mediante procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D. Lgs. n. 50/2016 e per i quali era previsto, negli atti di gara, il rinnovo per ulteriori due anni scolastici.
Poiché l'importo del rinnovo è superiore ai 150.000,00 ma le condizioni sono già state definite nella precedente gara, si chiede se l'affidamento possa essere effettuato direttamente da questo Ente privo di qualificazione o se si deve passare da una stazione appaltante qualificata.
Si chiede inoltre se tale affidamento deve essere individuato quale affidamento diretto (visto che il soggetto è già individuato) o procedura negoziata senza bando (art. 76, comma 6, D. lgs. 36/203).

Quesito del 29/02/2024

Requisiti di professionalità del RUP per appalti, concessioni di lavori e per servizi attinenti all’ingegneria e all’architettura

Premesso che l'area tecnica di un piccolo comune è dotata di un solo istruttore tecnico in convenzione con altro ente locale per n. 2 ore a settimana ai sensi dell’art. 1 comma 557 della L. 311/2004 e del responsabile del servizio (Segretario Comunale facente funzione).
Il summenzionato geometra, non è abilitato all’esercizio della professione, ha maturato più di 5 anni di servizio, e svolge costante formazione professionale specifica.
L'istruttore tecnico di cui sopra può svolgere il ruolo di RUP per appalti, concessioni di lavori e per servizi attinenti all’ingegneria e all’architettura per i contratti di importo inferiore a 1.000.000 di euro?

Quesito del 28/02/2024

Autoliquidazione incentivi per funzioni tecniche

È ammesso che il Responsabile dell'UTC si liquidi autonomamente gli incentivi per funzioni tecniche? Nel senso che rediga una determinazione in cui si prenda atto degli gli incentivi e se li liquida (ovviamente formalmente è il Resp. Eco-Fin che attiva la procedura di liquidazione).

Quesito del 28/02/2024

Addebito costi supporto al RUP

In una procedura di gara per l'affidamento in concessione del servizio di riscossione coattiva dei tributi, è possibile addebitare all'aggiudicatario i costi sostenuti dalla stazione appaltante per il supporto al RUP, non essendo previsto un quadro economico in quanto trattasi di concessione?

Quesito del 23/02/2024

D. Lgs. 28/02/2021 n. 38---dubbi applicativi su valorizzazione patrimonio impianto sportivo

Il Comune è in procinto di affidare a società sportiva la riqualificazione di un impianto sportivo avente rilevanza economica con applicazione del DL 28/02/21 n. 28. In riferimento all’art. 25 del D. Lgs. in luogo del canone di locazione sono previsti lavori di riqualificazione. Non si applica il D. Lgs. 36 /2023. E’ necessario inserimento CIG? Come è possibile contabilizzare i lavori di valorizzazione dell’impianto in termini patrimoniali ai fini del bilancio?

Quesito del 23/02/2024

Applicazione articolo 131 Decreto Legislativo n. 36/2023

Ai sensi dell’articolo 131 del decreto legislativo n. 36/2023, l’affidamento del servizio sostitutivo di mensa, avviene esclusivamente con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
In merito si chiede se questo principio si applichi anche alle forniture per le quali è possibile procedere a trattativa diretta oppure se sia riferito a procedure di gara il cui valore implica il ricorso a procedure negoziate o aperte.
In particolare si chiede se sia corretto affidare direttamente la fornitura di buoni pasto elettronici (valore circa 25 mila euro), ai sensi dell’articolo 50, comma 1, lettera B), ad operatore economico iscritto al MePa, che offre uno sconto sul valore nominale del buono pasto superiore allo sconto applicato nell’ambito delle convenzioni Consip per il lotto di pertinenza.

Quesito del 23/02/2024

RUP e iscrizione albo

L’architetto, dipendente del comune inquadrato con incarico di alta qualificazione, per svolgere il ruolo di RUP per i lavori e servizi attinenti all’ingegneria e architettura, deve essere iscritto all’albo professionale secondo l’allegato I.2 del nuovo codice appalti?