Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Effettua una ricerca all'interno di quest'area scrivendo le parole chiave nella casella e facendo clic su "Cerca".
Con la ricerca avanzata è possibile filtrare con precisione i contenuti di questa sezione.
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

Tributi

Notifiche a mezzo PEC

Tutti i prodotti della sezione

10 risultati di 158

MEMOWEB n. 214 del 10/11/2022

Verbale informatico: non serve la firma analogica del funzionario responsabile sulla copia analogica

Cassazione: se il verbale di contestazione è redatto con sistema meccanizzato o di elaborazione dati, la sua notifica al trasgressore avviene mediante modulo prestampato recante unicamente l’intestazione dell’ufficio o comando dell’organo accertatore, con conseguente irrilevanza della mancata attestazione di conformità dell’atto notificato al documento informatico

MEMOWEB n. 213 del 09/11/2022

Notifica via PEC e pubblici elenchi: chiarimenti

CTP Napoli: è inesistente la notificazione della cartella di pagamento proveniente da un indirizzo di posta elettronica certificata non risultante in nessuno dei pubblici elenchi previsti per legge

MEMOWEB n. 36 del 22/02/2022

Comunicazioni del cittadino alla PA tramite PEC: chiarimenti

Tar Sardegna: la violazione dei doveri che incombono sulla PA di adottare i comportamenti necessari per consentire al cittadino l'invio di comunicazioni tramite PEC, non può comportare una presunzione di conoscenza del contenuto di documenti che non sono pervenuti a causa di una cattiva gestione della casella di posta.

FORMAZIONE COD. 983704 - Marco Arrù

Corso Strutturale in materia di Tributi II

Il secondo di tre corsi dedicati ai funzionari e dirigenti dell’Ufficio Tributi.

Si tratta di un modulo ideale per chi è coinvolto quotidianamente nell’attività della gestione dei Tributi comunali.

Durata: 2 ore, 4 minuti e 59 secondi

Quesito del 16/07/2021

Notifica sentenza CTP

Un Comune, in data 12/04/2019, ha notificato l'avviso di accertamento per l'IMU dell'anno 2014 ad un contribuente. Il contribuente ha proposto ricorso avverso l'avviso di accertamento alla Commissione Tributaria Provinciale. La stessa, in data 14/05/2021, ha depositato la sentenza respingendo il suddetto ricorso e condannando il ricorrente alla refusione delle spese di lite a favore del Comune per la somma di € 1.000,00.

Il Comune ad oggi non ha proceduto alla notifica della sentenza alla controparte ma ha solo accertato, attraverso la consultazione del Portale del Processo Tributario Telematico (PTT), che il contribuente abbia ricevuto, da parte della CTP, la comunicazione del dispositivo della sentenza. La comunicazione del dispositivo ha dato esito positivo presso il domicilio eletto dal contribuente.

Ciò premesso, data la complessità della materia nonché l'articolazione delle normative in vigore, si chiedono delucidazioni in merito ai seguenti quesiti:
il Comune:

1. è obbligato a procedere con la notifica;

2. la tempistica con la quale procedere;

3. entro quali termini procedere con l'eventuale iscrizione a ruolo della somma accertata nel caso in cui il contribuente non procedesse ad appellare la sentenza della CTP e non procedesse a pagare l'accertamento;

4. entro quali termini procedere con l'iscrizione a ruolo della somma di € 1.000, 00 liquidata dalla Commissione a carico del ricorrente;

5. le modalità con le quali effettuare la notifica della sentenza, tramite ufficiale giudiziario? tramite il servizio postale con atto giudiziario (raccomandata verde) oppure anche con raccomandata A/R (raccomandata bianca)?

MEMOWEB n. 106 del 03/06/2021

DL Recovery e Semplificazioni: le novità per le notifiche digitali

L'art.38 del decreto 77/2021, pubblicato in Gazzetta, prevede modifiche alla piattaforma per semplificare e favorire l'uso del domicilio digitale da parte dei cittadini

MEMOWEB n. 222 del 17/11/2020

Processo tributario telematico: nuove specifiche tecniche

Il decreto del 6 novembre del MEF, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, stabilisce le regole tecnico-operative applicabili ai giudizi instaurati presso le Commissioni tributarie di ogni ordine e grado