Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Effettua una ricerca all'interno di quest'area scrivendo le parole chiave nella casella e facendo clic su "Cerca".
Con la ricerca avanzata è possibile filtrare con precisione i contenuti di questa sezione.
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

Ragioneria

Art. 30, c. 14-bis - Contributi efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile Comuni inferiori a 1.000 abitanti

Tutti i prodotti della sezione

10 risultati di 35

MEMOWEB n. 129 del 06/07/2022

Decreto PNRR bis e legge di conversione: nota di lettura ANCI

Nota di lettura sulla “conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 aprile 2022, n. 36, recante ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR)”

MEMOWEB n. 128 del 05/07/2022

Efficientamento energetico: proroga di 4 mesi per avvio lavori nei Comuni sotto i 1000 abitanti

La Finanza Locale ricorda la proroga operata dall’art.33 del decreto legge 36/2022 (PNRR 2), convertito con modificazioni dalla legge di conversione 79/2022

15 settembre
2022

Contributo ai comuni inferiori ai 1000 abitanti per potenziamento della messa in sicurezza scuole ed edifici pubblici, abbattimento barriere architettoniche, efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile - annualità 2022

Ciascuno dei 1.996 comuni con popolazione inferiore a 1.000 abitanti è tenuto ad iniziare l'esecuzione dei lavori entro il 15 settembre 2022, a pena di decadenza
Di seguito la scheda del contributo

MEMOWEB n. 124 del 29/06/2022

Conversione in legge DL PNRR 2: proroga contributi efficientamento energetico

L’articolo 33-ter del testo approvato dal Senato e all’esame finale della Camera proroga il termine per i contributi di efficientamento energetico e sviluppo sostenibile (Comuni inferiori ai 1000 abitanti)

MEMOWEB n. 79 del 26/04/2022

“Easy”: nuova piattaforma IFEL-Economia-Interno a supporto degli investimenti comunali

Nuovo strumento in collaborazione con MEF e Ministero dell'Interno con cui saranno accompagnati i Comuni nel corso dell’intero ciclo degli investimenti: dal finanziamento alla programmazione, dalla progettazione all’affidamento, dall’esecuzione fino alla rendicontazione

MEMOWEB n. 23 del 03/02/2022

BDAP opere pubbliche: aggiornati gli strumenti attuativi

È in linea l'aggiornamento del dizionario dei dati (Tabelle di contesto)

MEMOWEB n. 14 del 21/01/2022

Contributi per potenziamento messa in sicurezza scuole ed edifici pubblici ai comuni con meno di 1.000 abitanti

La Finanza Locale pubblica le direttive per l'attribuzione ai comuni con popolazione inferiore a 1.000 abitanti del contributo per il potenziamento di investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l’abbattimento delle barriere architettoniche, nonché per gli interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile, per l’anno 2022

18 gennaio 2022

Un bonus per le Pmi per puntare sempre più sulle rinnovabili

Per arginare l'aumento della bolletta energetica che pesa oggi sulle imprese industriali vengono prese in considerazione diverse ipotesi, spesso orientate alla soluzione di un problema ritenuto contingente. Ma se il problema dovesse invece avere un orizzonte temporale più ampio, occorrerebbe forse individuare soluzioni di più lunga gittata, coinvolgendo, se non quasi "obbligando", le stesse imprese ad investire per passare alle rinnovabili.

MEMOWEB n. 233 del 30/11/2021

Comunicazione fine lavori contributo pari ad euro 19.329,89 (comuni sotto i 1000 abitanti):

Promemoria per gli enti ancora interessati alla comunicazione di fine lavori relativa ai contributi in favore dei Comuni, con popolazione inferiore ai 1000 abitanti, per progetti di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile

12 novembre 2021

Super-sismabonus a effetto retroattivo

Se la richiesta del permesso a costruire è stata presentata in data anteriore alla delibera del comune che muta la zona sismica, senza l'attestazione preventiva, il contribuente potrà beneficiare della detrazione maggiorata del 110% per gli interventi antisismici, fermo restando il rispetto degli altri requisiti e degli adempimenti richiesti, per le spese sostenute successivamente alla data di effetto della detta delibera.