Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Effettua una ricerca all'interno di quest'area scrivendo le parole chiave nella casella e facendo clic su "Cerca".
Con la ricerca avanzata è possibile filtrare con precisione i contenuti di questa sezione.
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

Tutti i prodotti della sezione

10 risultati di 4978

Maggiorazione TASI (comma 1133 lett. b)

La legge n. 145/2018, recante il Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021 (G.U. 30 dicembre 2018), consente ai comuni di confermare, anche per l’anno 2019, la maggiorazione TASI già disposta per gli anni 2016,2017 e 2018.

Se sei abbonato effettua l’accesso, altrimenti richiedi una demo gratuita.

Riduzione base imponibile IMU per il coniuge del comodatario (comma 1092)

La legge n. 145/2018, recante il Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021 (G.U. 30 dicembre 2018), ha esteso la riduzione del 50 per cento della base imponibile IMU al coniuge del comodatario, in caso di morte di quest’ultimo in presenza di figli minori.

Se sei abbonato effettua l’accesso, altrimenti richiedi una demo gratuita.

MEMOWEB n. 13 del 18/01/2019

Anticipazioni di liquidità

Entro il 28 febbraio 2019 i comuni, le province, le città metropolitane, le regioni e le province autonome possono richiedere alle banche, agli intermediari finanziari, alla Cassa depositi e prestiti Spa e le istituzioni finanziarie dell'Unione europea, anticipazioni di liquidità da destinare al pagamento di debiti, certi, liquidi ed esigibili, maturati alla data del 31 dicembre 2018, relativi a somministrazioni, forniture, appalti e a obbligazioni per prestazioni professionali.

MEMOWEB n. 13 del 18/01/2019

Mutui e prestiti obbligazionari: trasmissione modello per contributo statale da estinzione anticipata

Il Ministero dell'Interno fornisce le specifiche sulla trasmissione dell'apposito Modello B relativo al contributo statale per l'estinzione anticipata, totale o parziale, di mutui e prestiti obbligazionari da parte dei comuni effettuate nell'anno 2018

MEMOWEB n. 14 del 19/01/2018

Estinzione anticipata mutui e prestiti obbligazionari: presentazione modello B della certificazione

Dal 1° febbraio 2018 e fino alle ore 24 del 28 febbraio 2018, a pena di decadenza, sarà disponibile il modello "B" con il quale i comuni devono confermare o riportare il reale importo sostenuto nell'anno 2017

Fondo aree confine e Fondo montagna (commi 969 e 970)

La legge n. 145/2018, recante il Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021 (G.U. 30 dicembre 2018), ha introdotto disposizioni in materia di fondi per le aree confine e la montagna.

Se sei abbonato effettua l’accesso, altrimenti richiedi una demo gratuita.

Elezioni suppletive (Comma 968)

La legge n. 145/2018, recante il Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021 (G.U. 30 dicembre 2018), ha introdotto disposizioni in materia di elezioni suppletive di Camera e Senato.

Se sei abbonato effettua l’accesso, altrimenti richiedi una demo gratuita.

MEMOWEB n. 13 del 18/01/2019

Anticipazioni di liquidità: pubblicata la Giuda alla compilazione della richiesta

Sulla Piattaforma dei Crediti Commerciali è stata resa disponibile la funzionalità che consente la compilazione della richiesta nonché la relativa guida operativa.

Anticipazioni di liquidità (commi da 849 a 857)

La legge n. 145/2018, recante il Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021 (G.U. 30 dicembre 2018), introduce disposizioni in materia di anticipazioni di liquidità.

Se sei abbonato effettua l’accesso, altrimenti richiedi una demo gratuita.

MEMOWEB n. 13 del 18/01/2019

Fondo nazionale efficienza energetica: le regole applicative

Regole operative, schemi di intervento, criteri di valutazione e sistemi di calcolo sono stati presentati al MISE da Invitalia, alla quale è affidata la gestione