Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Cos'è Progetto Omnia

Richiedi una demo gratuita e scopri i vantaggi esclusivi di Omnia

  • Le verifiche da attuare prima di contrarre nuovo debito

    Esame dei principi generali in merito alla legittimità e al rispetto dei vincoli di finanza pubblica ai fini della contrazione di un nuovo mutuo.

    Ragioneria

    Le Cause di esclusione della responsabilità

    analisi dell'art. 4 delle Legge n. 689/1981

    Polizia

  • Nautica: rinviato al 2020 l'obbligo di patente per motori fuoribordo

    La proroga per la guida dei fuoribordo consente agli operatori economici di continuare a noleggiare questi mezzi anche a persone che non hanno la patente nautica e, conseguentemente, di esercitare a pieno la propria attività commerciale

    Commercio

    Ansfisa (sicurezza delle infrastrutture): pronti Regolamento e Statuto

    Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli ha firmato la trasmissione al Consiglio di Stato degli schemi di Regolamento e Statuto dell'Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali (Ansfisa), istituita con il Decreto Genova

    Ragioneria Tecnico LL. PP.

    Istituzione nuova IMU: testo ufficiale e documento di audizione Anci

    I documenti sulle proposte di istituzione della "nuova IMU" (C. 1429, C. 1904 e C. 1918) sono stati presentati in audizione presso le Commissione Finanze della Camera dei Deputati

    Tributi

  • 20luglio
    Monitoraggio trimestrale delle spese per il personale

    Termine ultimo per l'invio dei dati riferiti al trimestre precedente.

    Personale Ragioneria

    30luglio
    Rendicontazione contributo 5 per mille

    Rendicontazione relativa all'utilizzo delle somme percepite.

    Ragioneria Affari generali

    31luglio
    Rilevazioni ISTAT mensili

    Inviare esclusivamente via internet tramite il software Gino o collegandosi all'indirizzo http://demografiche.istat.it.

    Demografici

  • Cittadinanza jure sanguinis

    Sto visionando i documenti per il riconoscimento di cittadinanza jure sanguinis: l’avo italiano è nato nel 1879, bisnonno nato in Argentina nel 1905, nonna nata in Argentina nel 1933 sposata con cittadino argentino e deceduta nel 1988 sempre all’estero, madre nata nel 1965, sposata e vivente in argentina in Argentina e figli (Istanti) nati nel 1996 e 1993. La nonna è nata nel 1933 e quindi non trasmette la cittadinanza italiana (in quanto nata ante 1948), ma lei è cittadina. Ho questo dubbio, la nonna trasmette comunque la cittadinanza alla figlia e ai nipoti oppure no perché nata prima del 1948?

    Demografici

    Nulla osta alla mobilità e danno da disservizio

    l Sindaco di questo Comune, con popolazione sotto i 5000 abitanti, con proprio atto ha rilasciato il nulla osta per mobilità all'unica dipendente in servizio presso l'ufficio lavori pubblici (inquadrata in cat. d) dopo 7 mesi dall'inizio del suo servizio presso questo Ente. la motivazione sta nel fatto che la dipendente in parola aveva vinto una selezione per mobilità per un posto in regione per cui il Sindaco non ha ritenuto impedire alla stessa un importante nuova esperienza lavorativa. Ha poi provveduto a far bandire per ben due volte dall'ufficio personale l'avviso per la copertura del posto che si deve ancora perfezionare. L'area tecnica è però rimasta con il solo responsabile (cat. D) che tra un mese cesserà per pensionamento. Valutato che la nuova figura individuata dall'avviso di mobilità non potrà prendere servizio prima dell'inizio del prossimo anno, per consentire il rispetto della spesa di personale, si chiede - secondo il vostro autorevole punto di vista - se la concessione del nulla osta per mobilità in uscita alla dipendente possa essere ritenuto, in base alla giurisprudenza esistente o ad orientamenti in materia, un potenziale danno da disservizio a carico dell'Ente. Considerato che si trattava dell'unica figura che si occupava delle opere pubbliche assieme al Responsabile in prossima quiescenza.

    Personale

    Obbligo di gara telematica per lavori pubblici

    Con vostro parere del 3.7.2019 codesta Redazione ha affermato che il comune, per l'affidamento dei lavori, può sicuramente procedere autonomamente, attraverso la propria piattaforma elettronica purché iscritto all'AUSA. Ciò posto si chiede di chiarire come si concilia la facoltà per i lavori di procedere autonomamente ovviamente su propria piattaforma elettronica e l'obbligo che al contrario sembrerebbe sussistere dal disposto di cui all'articolo 37, comma 2 del codice dei contratti pubblici il quale recita che: "[omissis]....nonché per gli acquisti di lavori di manutenzione ordinaria d'importo superiore a 150.000 euro e inferiore a 1 milione di euro, le stazioni appaltanti in possesso della necessaria qualificazione di cui all'articolo 38 nonché gli altri soggetti e organismi di cui all'articolo 38, comma 1, procedono mediante utilizzo autonomo degli strumenti telematici di negoziazione messi a disposizione dalle centrali di committenza qualificate secondo la normativa vigente". Tra le centrali di committenza qualificate non vi è la CONSIP che ha appunto emanato a suo tempo apposito bando per l'abilitazione degli operatori economici per i lavori di manutenzione?

    Tecnico LL. PP.

Cos'è Progetto Omnia?

Informazione

Operatività

Approfondimento
Normativo

Consulenza