Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Effettua una ricerca all'interno di quest'area scrivendo le parole chiave nella casella e facendo clic su "Cerca".
Con la ricerca avanzata è possibile filtrare con precisione i contenuti di questa sezione.
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

Commercio

Modalità attuative delle disposizioni di cui al D.Lgs 126/2016 (c.d. SCIA1) e al D.Lgs 222/2016 (c.d. SCIA2)

Quesiti

4 risultati di 4

Quesito del 30/07/2020

COMPETENZA NEL RILASCIO DELLE OCCUPAZIONI DI SUOLO PUBBLICO

Si richiede chi, per competenza, deve firmare le seguenti autorizzazioni di occupazione di suolo pubblico:
- edilizia con ponteggi, cantieri stradali;
- eventi e manifestazioni temporanee;
- pubblicità fissa e mobile,
- gazebi politici, comizi e sit-in;
Si precisa che attualmente tali pratiche vengono espletate dalla PL a firma del Comandante, compreso l'emissione di ordinanza per la modifica della viabilità ordinaria.
Tali atti, a parere dello scrivente appaiono incompatibili secondo le norme vigenti (TUEL ed Anticorruzione) .

Quesito del 25/10/2019

Apertura di una Escape Room

Per l'apertura di tale attività ad oggi non vi sono normative specifiche in merito per avviare una istruttoria da parte del suap. La risoluzione ministeriale n. 365359/2017 conclude dicendo che: ".....Pertanto, la disciplina contenuta negli artt. 68, 69 e 80 TULPS e corrispondenti del suo Regolamento di esecuzione sarebbe applicabile solo nell’ipotesi che l’attività ludica in questione fosse proprio diretta all'intrattenimento del pubblico in uno spazio appositamente allestito, in via temporanea o permanente, in luogo pubblico o aperto al pubblico. Mancando anche tale elemento, l’attività semplicemente non è soggetta a regime di p.s.”. Pertanto, vi chiedo un parere in merito all'interpretazione del Ministero.

Quesito del 26/03/2019

Conferenza di servizi per l’ampliamento di un impianto di autolavaggio

Una società ha presentato domanda di ampliamento urbanistico dell'attività con la costruzione di nuovo capannone. in fase di vas, la commissione ha respinto il progetto. lo stesso può però essere sanato, in tal caso, in attesa di presentazione del nuovo progetto la società può chiedere l'annullamento della scia e della conferenza di servizio (già convocata) per poi ripresentare nuova scia?

Quesito del 06/10/2017

Affidamenti mansioni responsabile SUAP ad un agente polizia municipale part-time

Si chiede se sia legittimo affidare le funzioni di responsabile di Suap ad un agente di polizia locale part time.