Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Effettua una ricerca all'interno di quest'area scrivendo le parole chiave nella casella e facendo clic su "Cerca".
Con la ricerca avanzata è possibile filtrare con precisione i contenuti di questa sezione.
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

Tributi

Diritto di abitazione

Quesiti

10 risultati di 15

Quesito del 11/01/2022

Diritto di abitazione- coniuge superstite

Si chiede un parere in merito al calcolo IMU nelle seguenti situazioni:
1) Il coniuge superstite vende (con atto di compravendita) a due nipoti al 50 % la casa su cui grava il diritto di abitazione mantenendo la residenza e la detenzione
2) Per l'immobile di proprietà della figlia su cui è stato mantenuto l'usufrutto è corretto pagare IMU al 100% come seconda abitazione?

Quesito del 20/12/2021

Imposta municipale propria

La quota di proprietà del 50% di un contribuente deceduto, per successione è stato ripartito tra la moglie e due figli. Con successivo atto pubblico, la moglie e uno dei due figli hanno venduto la loro quota all'altro figlio. Allo stato attuale uno dei due appartamenti oggetto dell'eredità è abitato dal figlio, l'altro dalla madre. Si può ancora considerare questo appartamento come abitazione del "coniuge superstite con diritto di abitazione" ed esentare pertanto il figlio dal pagamento dell'IMU?

Quesito del 28/11/2019

Diritto di abitazione del coniuge superstite su casa donata al figlio

Un padre dona al 100% la casa di proprietà al proprio figlio riservandosi il diritto di usufrutto. In tal caso al suo decesso il coniuge superstite (la moglie) potrà accampare il diritto di abitazione sulla case adibita a residenza familiare in base all’art. 540 del C.C.?

Quesito del 18/11/2019

Immobile in eredità e pagamento IMU

Un contribuente, che è erede - assieme al fratello e al padre - per la quota di un terzo dell'immobile destinato a residenza familiare (dove vive e ha la residenza assieme al fratello, padre e madre (deceduta un paio di mesi fa) chiede di sapere dal punto di vista IMU se dovrà pagare l' IMU su detta abitazione corrispondente alla quota di proprietà di un terzo? Nel caso in cui decida tra un anno di acquistare un altro immobile (casa/appartamento) può usufruire delle cosiddette "agevolazioni prima casa" avendo la proprietà di un terzo dell'immobile pervenutogli per successione di morte? L'acquisto di questo eventuale immobile (appartamento/casa) dal punto di vista IMU cosa implica?

Quesito del 11/11/2019

Successione mortis causa e pagamento dell'IMU

Nel caso di decesso di un coniuge, senza che ci sia testamento, che lascia il marito e due figli maggiorenni la casa di proprietà (dove avevano tutti e quattro hanno la residenza e vivevano tutti insieme) spetta un terzo al coniuge superstite, un terzo ciascuno ai due figli per legge? Dal punto di vista imu il coniuge superstite e/o i due figli sono tenuti a pagare il tributo imu? Il diritto di abitazione ex 540 codice civile spetta in automatico al solo coniuge superstite oppure deve essere stipulato un atto notarile al riguardo?

Quesito del 09/08/2019

Diritto di abitazione coniuge superstite

In data 25.4.2005 a seguito decesso del Sig. XY il coniuge superstite ed i due figli acquisiscono il diritto di proprietà pari ad un terzo ciascuno sull'abitazione adibita in precedenza a dimora coniugale. Contestualmente dalla data di apertura della successione la moglie vanta il diritto di abitazione per intero sul medesimo fabbricato (Art. 540 C.C.). In data 12.12.2018 la Signora, pur mantenendo la residenza nell'abitazione, con atto notarile effettua una donazione dell'abitazione a favore dei due figli che diventano proprietari dell'immobile nella misura del 50% ciascuno. Chiedo quindi, alla luce dei fatti sopra esposti, se i figli diventano con decorrenza 12.12.2018 soggetti passivi IMU per l'immobile di cui trattasi oppure, seppur in presenza di un atto di donazione rogato da un notaio, sullo stesso vale ancora l'originario il diritto di abitazione a favore della vedova.

Quesito del 06/08/2019

IMU e diritto di abitazione

Abbiamo il seguente caso. Immobile abitazione principale posseduto da marito e moglie (lì residenti) nudi proprietari al 50% ciascuno e suoceri usufruttuari residenti anch'essi nello stesso immobile. Muore il marito nudo proprietario: gli eredi sono la moglie e i figli. Successivamente muoiono anche entrambi gli usufruttuari. A questo punto il coniuge superstite può beneficiare del diritto di abitazione al 100% sull'immobile? Oppure va considerata la quota di successione, ossia coniuge 66,67% e figli 16,67% ciascuno? Si tratta ovviamente della casa coniugale.

Quesito del 09/07/2019

Diritto di abitazione su immobile in usufrutto

Due nostri contribuenti, marito e moglie, vivono in un immobile del quale hanno l’usufrutto al 50% per ciascuno. La nuda proprietà è al 100% di una terza persona. È deceduto uno dei due coniugi, quello ancora in vita ha il diritto di abitazione al 100%?

Quesito del 13/06/2019

Immobile assegnato all'ex coniuge e dato in affitto

Nel 2012, in seguito sentenza di separazione, un immobile e relativa pertinenza sono stati assegnati al 100% alla ex moglie (prima erano al 50%). Nel 2019 la donna ha cambiato residenza e dal 1.5.2019 gli stessi immobili vengono affittati. La percentuale di possesso torna al 50% come prima della sentenza di separazione?

Quesito del 18/03/2019

Avviso di accertamento agli eredi

Una nostra contribuente, proprietaria al 100% di due immobili, è deceduta nel 2017. Devo inviare agli eredi (entrati in possesso dei beni con la successione) alcuni avvisi di accertamento dal 2014 in poi. Gli eredi sono due con due quote diverse di possesso per gli stessi immobili (uno possiede il 75% e l’altro il 25%).
Gli avvisi li devo inviare a ciascuno per la propria quota?