Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Effettua una ricerca all'interno di quest'area scrivendo le parole chiave nella casella e facendo clic su "Cerca".
Con la ricerca avanzata è possibile filtrare con precisione i contenuti di questa sezione.
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

Tecnico LL. PP.

Giurisprudenza - Edilizia

Note operative

10 risultati di 131

NOTA OPERATIVA n. 188 del 27/09/2021

Barbecue tra edilizia libera, CILA e permesso di costruire: le regole

Tar Salerno: le installazioni esterne fisse, in muratura o prefabbricate ove non riconducibili all'art. 6, comma 1, del dpr 380/2001, sono assoggettate a previa comunicazione di inizio lavori (CILA) e, come tali, non sono in ogni caso sanzionabili con la demolizione che si commina solo, e tuttora, per gli interventi assoggettati a permesso di costruire

NOTA OPERATIVA n. 187 del 24/09/2021

Chiusura del terrazzo tra pergotenda e veranda: quando serve il permesso di costruire

Tar Emilia-Romagna: serve il permesso di costruire per una struttura di chiusura del terrazzo con pannelli di vetro, venendosi a realizzare una veranda, con un aumento di volumetria ed una modifica della sagoma dell'abitazione

NOTA OPERATIVA n. 183 del 20/09/2021

Tettoie in ferro coperte da lamiere grecate: serve il permesso di costruire

Tar Campania: la realizzazione di tettoie integra un'ipotesi di nuova costruzione e non di manutenzione straordinaria

NOTA OPERATIVA n. 181 del 16/09/2021

Loggiato, veranda e pergotenda: le discriminanti per l'edilizia libera

Consiglio di Stato: la vera “pergotenda” è un'opera che non può determinare una variazione della sagoma e del prospetto dell’edificio e la cui funzione può essere solo quella di riparare dagli agenti atmosferici

NOTA OPERATIVA n. 180 del 15/09/2021

Condono di opere soggette a vincolo idrogeologico: le ultime indicazioni del Consiglio di Stato

Le opere soggette a vincolo idrogeologico non sono condonabili ove siano in contrasto con il suddetto vincolo, anche se questo sia stato apposto, senza che residui alcun diaframma di discrezionalità in capo all'amministrazione interessata dalla domanda di condono ai fini del suo accoglimento, dovendosi anzi provvedere alla demolizione delle opere abusive

NOTA OPERATIVA n. 178 del 13/09/2021

La tettoia abusiva trasformata in pergolato fotovoltaico non va più demolita

Consiglio di Stato: può diventare legittima l'opera che perde la sua riconoscibilità e il confinante non può far valere l'inerzia del Comune

NOTA OPERATIVA n. 176 del 09/09/2021

Sanatoria, doppia conformità e ordine di demolizione: i tempi corretti

Consiglio di Stato: la domanda di accertamento di conformità non impatta sulla legittimità dell’ingiunzione a demolire, ma, al più, condiziona l’efficacia dell’ordinanza

NOTA OPERATIVA n. 175 del 08/09/2021

Autorizzazione sismica: non serve per le opere non rilevanti su suolo con accelerazione inferiore a 0,2 g

Tar Puglia: gli interventi qualificabili come di “minore rilevanza” nei riguardi della pubblica incolumità sono esenti, ai sensi dell'art.94 comma 4 dpr 380/2001, dal peculiare regime dell'autorizzazione sismica

NOTA OPERATIVA n. 167 del 27/08/2021

Costruzioni vicino ai corsi d'acqua demaniali: no al permesso in sanatoria

Consiglio di Stato: il divieto di costruzione ad una certa distanza dagli argini dei corsi d'acqua demaniali ha carattere assoluto ed inderogabile, così da rendere legittimo e doveroso il diniego di rilascio di una concessione edilizia in sanatoria

NOTA OPERATIVA n. 165 del 25/08/2021

Da seminterrato ad abitazione: serve il permesso di costruire

Tar Salerno: non è sufficiente la DIA (oggi SCIA) ma è necessario il permesso di costruire per la trasformazione del piano seminterrato di una palazzina in civile abitazione