Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Fare clic su questo pulsante per allegare questo modello a un adempimento del Quaderno di lavoro.
Effettua una ricerca all'interno di quest'area scrivendo le parole chiave nella casella e facendo clic su "Cerca".
Con la ricerca avanzata è possibile filtrare con precisione i contenuti di questa sezione.
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

Affari generali

Attribuzione di funzioni e compiti a soggetti interni designati e nomina di responsabili esterni del trattamento

Modulistica

1 risultati di 1

L’art. 2-quaterdecies (attribuzione di funzioni e compiti a soggetti designati) del codice della privacy, dal 19 settembre 2018, obbliga a “designare espressamente” i dipendenti comunali che operano in materia di privacy.

L’art. 28 del RGPD/EU definisce la figura del “Responsabile esterno” del trattamento.

Sarà dunque necessario fare una ricognizione dell’organizzazione in materia di privacy e si proceda alle varie “nomine”.

Il provvedimento con cui eseguire questa organizzazione può essere il PEG, nell’individuare le risorse e finanziarie dei vari settori o un regolamento dedicato o delle singole nomine espresse o una deliberazione di organizzazione della Giunta Comunale (magari la stessa con cui si approva il registro comunale dei trattamenti e la relativa valutazione di impatto).

Più l’amministrazione è piccola, più sarà necessario razionalizzare le risorse, con nomine strategiche, cumulando funzioni su soggetti particolarmente preparati da un punto di vista giuridico (es. segretari comunali o apicali).