Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Effettua una ricerca all'interno di quest'area scrivendo le parole chiave nella casella e facendo clic su "Cerca".
Con la ricerca avanzata è possibile filtrare con precisione i contenuti di questa sezione.
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

Quesiti

10 risultati di 1214

Un supporto ai principali ambiti operativi dell’ufficio che permette ai funzionari di avere a disposizione gli aggiornamenti normativi, la correlazione con gli adempimenti, lo scadenzario per la programmazione delle attività nonché gli approfondimenti tematici dei consulenti Gaspari.

Quesito del 08/11/2022

Risorse aggiuntive per servizi sociali comma 792 art. 1 L. 178/2020

In riferimento alla rendicontazione degli obiettivi di servizio per i servizi sociali si richiede se l'attivazione di un servizio di dopo scuola organizzato da una società cooperativa può essere considerato come un significativo miglioramento dei servizi comunali e quindi potrà essere inserito nella rendicontazione.

Quesito del 03/11/2022

Proroga locazione tacita

Nel mese di ottobre 2010 il Comune di X stipulava un contratto di locazione di un fabbricato comunale (utilizzato come colonia per le vacanze estive) con un'associazione per la durata di anni 9.
Il conduttore, a fronte del versamento di un canone annuo di 3.000 euro si è impegnato a realizzare lavori straordinari di manutenzione e di miglioramento del fabbricato.
Il contratto di locazione prevedeva la clausola per cui lo stesso veniva tacitamente prorogato di ulteriori nove anni, salvo disdetta.
Il comune di X non ha esercitato la disdetta nei termini.
In assenza di un atto scritto aggiuntivo di proroga, si può ritenere decaduto e/o risolto il contratto?
Oppure la proroga tacita può considerarsi comunque operante in virtù di quanto previsto dagli articoli 28 e 29 della L. 392/1978, superandosi così ex lege lo scoglio rappresentato dal fatto che la volontà della P.A. deve manifestarsi sempre in forma scritta?

Quesito del 02/11/2022

Possibilità di utilizzo delle risorse del Fondo per l'assistenza all'autonomia e alla comunicazione degli alunni con disabilità

Il Comune ha ricevuto una somma a titolo di Fondo per l'assistenza all'autonomia e alla comunicazione degli alunni con disabilità (previsto dai commi 179-180 della Legge di Bilancio 2022).
Il nostro dubbio riguarda le possibilità di utilizzo di tale fondo.
A titolo di esempio, sarebbe possibile utilizzarlo per la copertura delle spese per gli assistenti scuolabus degli alunni disabili o per i pasti delle mensa scolastica degli insegnanti di sostegno?

Quesito del 02/11/2022

Bilancio

L'ente ha accantonato nel rendiconto 2021 una quota per arretrati degli stipendi ai dipendenti in attesa del nuovo CCNL.
Sembra che il CCNL possa essere firmato entro il mese di novembre per cui ci troveremmo nella condizione di pagare gli arretrati entro dicembre o entro i primi mesi del 2023.
Vorrei fare due domande: 1) l'avanzo accantonato non è sufficiente per pagare gli arretrati contrattuali. Posso applicare l'avanzo libero per la differenza? 2) Qualora non riuscissi a pagare entro dicembre devo comunque fare una variazione di bilancio entro novembre, applicare l'avanzo, adeguare i vari capitoli di spesa e portare tutto in FPV?

Quesito del 29/10/2022

Eccedenze di personale - Art. 33 c. 2 D. Lgs 165/2001

La ricognizione annuale delle eccedenze di personale di cui all'art. 33 del D. Lgs 165/2001, tuttora obbligatoria, deve essere effettuata con specifico atto deliberativo da parte della Giunta Comunale, prima dell'approvazione del Bilancio di Previsione o può essere ricompresa tra gli adempimenti previsti nella "sezione di programmazione" del PIAO, al punto 3.3 "Piano triennale dei fabbisogni di personale"?

Quesito del 26/10/2022

Avanzo vincolato

Questo Ente ha già applicato l'avanzo vincolato da Fondo funzioni fondamentali 2021 al bilancio per spese di energia, oltre che il contributo stato. Si chiede se fosse possibile applicare anche l'avanzo libero e disponibile sempre per caro energia/gas

Quesito del 21/10/2022

Deroga al limite di spesa ex art. 1, commi 557-quater e 562, della legge 27 dicembre 2006, n. 296.

L'art. 7, comma 1, del Decreto 17 marzo 2020 recita:" 1. La maggior spesa per assunzioni di personale a tempo
indeterminato derivante da quanto previsto dagli articoli 4 e 5 non rileva ai fini del rispetto del limite di spesa previsto dall'art. 1,
commi 557-quater e 562, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 ".
Ciò significa che tutte le assunzioni di personale a tempo indeterminato successive all'entrata in vigore di detto decreto sono in deroga al limite di spesa del personale? Come si deve interpretare il dettato normativo?

Quesito del 21/10/2022

Progetto esecutivo e stanziamenti di bilancio

Al fine di realizzare un’economia di spesa, il Comune intende affidare un incarico per la redazione contestuale di un progetto definitivo ed esecutivo, e determinare quindi il costo per la realizzazione dell’opera pubblica e conseguentemente stanziare nel bilancio di previsione l’intero importo per la realizzazione dell’intervento.
Può l’ente procedere all’approvazione solo in linea tecnica del progetto esecutivo, nelle more dello stanziamento dei fondi a bilancio e successivamente procedere anche all’approvazione del progetto dal punto di vista finanziario ed indizione della gara, ad avvenuto stanziamento in bilancio dei fondi previsti nel quadro di spesa dell’opera come da progetto esecutivo acquisito?

Quesito del 21/10/2022

Approvazione contabilità opera pubblica e liquidazione della fattura relativa

Generalmente per un opera pubblica sono redatti i S.A.L. documenti di contabilità ed emesso il certificato di pagamento, nonché la fattura per il conseguente pagamento alla ditta appaltatrice.
Si intende adottare tale procedimento: redigere un unico atto (determinazione) per approvare la contabilità (s.a.l., registro contabilità, verbale concordamento prezzi ecc.), approvare il certificato di pagamento e contestualmente liquidare la fattura emessa. E' possibile tale atto unico?
Oppure in primis occorre:
- approvare con apposito atto (determinazione) la contabilità e il certificato di pagamento;
- inviare la determinazione di approvazione della contabilità e il certificato di pagamento alla ditta appaltatrice;
- la ditta emette la relativa fattura;
- si procede con atto successivo per la liquidazione della fattura.
Qual è la procedura corretta considerato che la normativa non specifica nulla in merito.

Quesito del 21/10/2022

Applicazione IVA contributo

A seguito della realizzazione di rete acquedotto da parte del soggetto gestore del servizio (Società a totale partecipazione pubblica), il Comune ha contribuito con un contributo "una tantum" per la realizzazione dello stesso.
La Società ora chiede al Comune la norma di esenzione IVA dovendo la stessa fatturare al Comune.
E' applicabile l'esenzione oppure è assoggettabile a IVA?