Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Effettua una ricerca all'interno di quest'area scrivendo le parole chiave nella casella e facendo clic su "Cerca".
Con la ricerca avanzata è possibile filtrare con precisione i contenuti di questa sezione.
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

Ragioneria

Schema per la pubblicazione dei dati relativi alle entrate e alle spese del bilancio preventivo

Tutti i prodotti della sezione

10 risultati di 41

Quesito del 15/07/2019

Destinazione entrata da eredità

Un signore ha lasciato in eredità una somma indicando genericamente come beneficiari "bambini bisognosi". Il tribunale ha stabilito con sentenza che, non potendosi individuare sul territorio un ente che avesse una finalità coerente con la volontà del testatore e data l'indeterminatezza del beneficiario, l'eredità venisse devoluta al Comune nel cui territorio il de cuius aveva domicilio (ex art. 630 c.c.). Il Comune è tenuto ad accettare l'eredità giacente pari all'importo di 290.000 euro. Abbiamo interpellato il Curatore il quale ci ha detto che la somma non è vincolata. 1) La si deve considerare: a. un'entrata in conto capitale, finalizzata a spese d'investimento (di difficile individuazione, stante la volontà - indeterminata - del de cuius); b. un'entrata non ricorrente, utilizzabile (pur con tutti i limiti e le valutazioni del caso) anche a finanziamento di spesa corrente e non necessariamente legata al sociale. 2) Quale sarebbe la corretta classificazione dell'entrata nel piano dei conti finanziario?

Gazzetta Ufficiale n. 28 del 2 febbraio 2019

DECRETO MINISTERO DELL'INTERNO 25 gennaio 2019

Ulteriore differimento del termine per la deliberazione del bilancio di previsione 2019/2021 degli enti locali dal 28 febbraio al 31 marzo 2019

Quesito del 26/03/2018

Eliminazione obbligo di contestuale deposito dello schema di bilancio e della relazione dell'organo di revisione

Alla luce dell'aggiornamento dell'art. 174 del Tuel ad opera dell'art. 9-bis del D.L. n. 133/2016, si chiede un chiarimento circa l'obbligo di contestuale deposito dello schema di bilancio e della relazione dell'organo di revisione.