Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

QUESITO del 29/06/2020

Personale

Ferie non godute a causa dell'Emergenza Covid-19 e monetizzazione delle stesse

Avevo bisogno di un chiarimento sulla corretta interpretazione dell’art. 34 del CCNL, in materia di ferie. Il comma 9 stabilisce che “Le ferie sono un diritto irrinunciabile e non sono monetizzabili. Esse sono fruite, previa autorizzazione, nel corso di ciascun anno solare, in periodi compatibili con le esigenze di servizio, tenuto conto delle richieste del dipendente”, tuttavia il successivo comma 11 stabilisce che “Le ferie maturate e non godute per esigenze di servizio sono monetizzabili solo all’atto della cessazione del rapporto di lavoro, nei limiti delle vigenti norme di legge e delle relative disposizioni applicative”. Nel nostro caso il 01/08 andrà in pensione l’assistente sociale, figura infungibile presente nel nostro ente. Cesserà quindi il rapporto di lavoro, e una delle condizioni richieste dal comma 11 è sicuramente rispettata. La sua responsabile afferma che le esigenze straordinarie di questo periodo le hanno impedito di autorizzare le ferie richieste dall’assistente sociale nei mesi scorsi, e di rispettare il piano ferie che aveva predisposto; chiede se sia possibile monetizzarle. Si chiede cosa intende esattamente il comma 11 quando dice che sono monetizzabili “nei limiti delle vigenti norme di legge e delle relative disposizioni applicative” Cosa sono queste “vigenti norme di legge e relative disposizioni applicative”? Nel caso siano monetizzabili, come vanno pagate? Come normali giornate di lavoro?

Se sei abbonato effettua l’accesso, altrimenti richiedi una demo gratuita.