Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

QUESITO del 26/05/2020

Affari generali Tecnico LL. PP.

Modifiche di contratto di lavori e di servizi

In una procedura di affidamenti diretto previa indagine di mercato con l'invito di 3-5 ditte (art. 36 comma 2 lettera b del codice) per un appalto inferiore a € 40.000,00 sia di lavori e sia di un servizi, il limite per l'incremento del contratto è del 15% per i lavori e il 10% dei servizi (art. 106 comma 2 lettera b del codice) oppure se il ribasso di gara è stato più elevato è possibile utilizzare un importo maggiore. Cioè se l'importo a base d'asta era di € 39.000,00 è ho avuto un ribasso del 30% è possibile affidare tutto l'importo del ribasso alla ditta che ha vinto la gara? Inoltre la modifica di contratto (art. 106 comma 2 lett. b) deve essere comunque, per tutti gli importi di gara, trasmessa all’Anac, cioè anche per procedimenti sotto gli € 40.000,00 (Comunicato del Presidente dell’ANAC del 23.11.2016 Modulo di trasmissione delle “varianti in corso d’opera” dei contratti sopra-soglie di lavori o concessioni ex art.106, co.14, 2°periodo, d.lgs.50/2016 e dei precedenti comunicati nonché alcune informazioni sulle “modifiche”)?

Se sei abbonato effettua l’accesso, altrimenti richiedi una demo gratuita.