Usa le linguette per muoverti velocemente tra gli uffici di Omnia!
Attraverso le funzioni scadenzario e adempimenti, puoi salvare nel tuo quaderno le scadenze precaricate.
Con la navigazione integrata puoi copiare contenuti da Omnia e salvarli nel tuo adempimento.

QUESITO del 03/09/2019

Amministrazione digitale Personale

Presentazione domanda di concorso

In ordine alle modalità di presentazione per la partecipazione ad un concorso, per l'invio via pec, sono corretti i seguenti riferimenti?: • Trasmissione della domanda via posta elettronica certificata all’indirizzo dell’Unione: ---------------------esclusivamente attraverso un indirizzo di posta elettronica certificata, avendo cura di precisare nell’oggetto: “Domanda di partecipazione al concorso pubblico per esami per la copertura di n. 1 posto di Istruttore Amministrativo, categoria C”. In questo caso farà fede la data e l’ora di arrivo al gestore di posta elettronica certificata dell’Unione (ricevuta di avvenuta consegna), questa informazione sarà inviata automaticamente alla casella di PEC del mittente, dal gestore di PEC. Tutti i documenti allegati (compreso il modulo della domanda) e inviati tramite PEC devono essere sottoscritti con firma digitale utilizzando un certificato di firma digitale in corso di validità, rilasciato da un organismo incluso nell’elenco pubblico dei certificatori tenuto dal CNIPA (previsto dall’art. 29 comma 1 del D. Lgs. 82/2005) generato mediante un dispositivo per la creazione di una firma sicura, ai sensi di quanto previsto dall’art. 38, comma 2, del DPR 445/2000 e dall’art. 65 del D. Lgs. 82/2005 e s.m.i.. I documenti così firmati elettronicamente dovranno essere prodotti in formato pdf non modificabile. Nel caso in cui il candidato non disponga della firma digitale come sopra definita, la domanda di partecipazione e tutti gli allegati dovranno risultare sottoscritti (firma in calce), acquisiti elettronicamente in formato PDF non modificabile e trasmessi come allegati. Si precisa che verranno accettate solo le domande inviate all’indirizzo di posta elettronica certificata dell’Ente – non saranno ritenute valide le istanze inviate ad altro indirizzo e-mail dell’Ente - nel rispetto delle modalità sopra precisate, pena l’esclusione. grazie

Se sei abbonato effettua l’accesso, altrimenti richiedi una demo gratuita.