Ztl e servizi postali, l'Agcom auspica parità di trattamento tra gli operatori | progettoomnia.it

Logo progettoomnia.it
 

Memoweb

Quotidiano informativo e documentale per la P.A. locale

 
Polizia - Segreteria - Commercio
memoweb n°103 del 28/05/2015

Ztl e servizi postali, l'Agcom auspica parità di trattamento tra gli operatori

Nel parere reso all'Anci, l'Agcom suggerisce di adottare sistemi di distribuzione cosiddetti aperti, nei quli l'accesso alle Ztl è subordinato a vincoli imposti a tutti gli operatori senza discriminazioni tra piattaforme logistiche comunali, servizi postali e corrieri espressi.

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha formulato all’ANCI alcune osservazioni in merito alla regolamentazione dell’accesso e del transito nelle Zone a Traffico Limitato nel mercato dei servizi postali, in particolare, dei servizi di corriere espresso.

Nell'atto di segnalazione 16 aprile 2015 AS1193, l'Antitrust conclude auspicando che la regolazione delle Z.T.L., anche sulla base di esperienze concrete che hanno dato negli anni esiti positivi, si basi su principi di non discriminazione e di parità di trattamento tra tutti gli operatori, ivi inclusi i corrieri espressi, le piattaforme logistiche e Poste Italiane S.p.A., nonché sul principio di proporzionalità tra i requisiti imposti e il perseguimento della tutela degli interessi pubblici sottostanti alla istituzione delle zone Z.T.L. stesse.

 
Grafiche E. Gaspari - P.Iva 00089070403 - Tel. 051 763200 - E-mail: info@egaspari.net
preferiti Imposta ProgettoOmnia come Homepage