Rinvio in vista per i Comuni che ancora non hanno deliberato sulla Tari | progettoomnia.it

Logo progettoomnia.it
 

Memoweb

Quotidiano informativo e documentale per la P.A. locale

 
Tributi
memoweb n°202 del 03/11/2014

Rinvio in vista per i Comuni che ancora non hanno deliberato sulla Tari

La conferma di un prossimo slittamento dei termini per le amministrazioni che non hanno ancora approvato la delibera e che, a disposizioni attuali, non potrebbero procedere alla riscossione è arrivata in un'interrogazione in Commissione Finanze della Camera.

Molti comuni a causa delle complessità riscontrate nei meccanismi di calcolo e di applicazione delle aliquote della nuova tassa sui rifiuti (TARI), non hanno provveduto nei termini ad adottare i provvedimenti quali l'approvazione del piano finanziario per la gestione del servizio dei rifiuti e il regolamento e le tariffe dell'imposta. a quanto pare, però, è in arrivo una proroga che permetterà di riscuotere il tributo.

A "prometterla" è il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta in commissione Finanze di Montecitorio: nella risposta scritta pubblicata giovedì 30 ottobre 2014: gli uffici dell'Amministrazione finanziaria, effettuati gli opportuni approfondimenti, «hanno allo studio una proposta di norma volta a consentire ai comuni, che non hanno istituito la TARI nel termine del 30 settembre 2014, di procedere comunque alla riscossione della tassa dovuta a fronte del servizio di gestione dei rifiuti che deve essere necessariamente reso».

 
Grafiche E. Gaspari - P.Iva 00089070403 - Tel. 051 763200 - E-mail: info@egaspari.net
preferiti Imposta ProgettoOmnia come Homepage