L'installazione di camper e roulotte non ha bisogno del permesso di costruire | progettoomnia.it

Logo progettoomnia.it
 

Memoweb

Quotidiano informativo e documentale per la P.A. locale

 
Tecnico LL. PP - Commercio
memoweb n°156 del 06/08/2015

L'installazione di camper e roulotte non ha bisogno del permesso di costruire

La Corte Costituzionale dichiara l'illegittimità costituzionale dell'articolo 41, comma 4, del Dl n. 69/2013 che comprime la competenza concorrente della Regione in materia di governo del territorio, nonché la competenza residuale in materia di turismo.

La previsione contenuta nel comma 4, articolo 41, del Dl n. 69/2013 - modificativa dell'articolo 3, comma 1, lettera e.5), del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 - è da considerarsi costituzionalmente illegittima in quanto «sottrae al legislatore regionale ogni spazio di intervento, determinando la compressione della sua competenza concorrente in materia di governo del territorio, nonché la lesione della competenza residuale del medesimo in materia di turismo, strettamente connessa, nel caso di specie, alla prima».

I giudici delle Leggi con la sentenza 24 luglio 2015 n. 189 segnano in rosso la previsione che anche l’installazione di manufatti leggeri anche prefabbricati, e di strutture di qualsiasi genere, quali roulottes, campers, case mobili, imbarcazioni, che siano utilizzati come abitazioni, ambienti di lavoro, oppure come depositi, magazzini e simili, e che non siano diretti a soddisfare esigenze meramente temporanee, «ancorché siano installati, con temporaneo ancoraggio al suolo, all’interno di strutture ricettive all’aperto, in conformità alla normativa regionale di settore, per la sosta ed il soggiorno di turisti» siano «interventi di nuova costruzione» e come tali soggetti al permesso di costruire.

 
Grafiche E. Gaspari - P.Iva 00089070403 - Tel. 051 763200 - E-mail: info@egaspari.net
preferiti Imposta ProgettoOmnia come Homepage